Carema


Descrizione

Quando produrre vino diventa un atto di “eroismo”. Le vigne sono l’elemento architettonico caratteristico della zona. Vino di montagna, un fuori classe nella famiglia dei nebbioli. E’ consigliato a tutti gli amanti di vini rossi corposi. Eccellente anche a fine pasto.

Forte e simpatico come un gusto di sole e di roccia.

"La  messa dei villeggianti"  Mario Soldati

 

Tipologia: rosso da invecchiamento

Uve: nebbiolo in purezza

Gradazione: 13°

Qualifica: d.o.c.g. / D.O.P.

 

Terreno: è composto da sabbia utile per il drenaggio, da argilla che contiene gli elementi nutritivi e da ciotoli che svolgono un’azione termoregolatrice. Terreno di origine morenica.

In Vigna: gli interventi di potatura secca/verde, di legatura e di vendemmia vengono fatti manualmente.

Vitigno: Nebbiolo

Vinificazione: Prodotto solo con uve di nebbiolo. La lavorazione avviene in acciaio lasciando il mosto sulle bucce per circa 15 giorni. Dopo la fermentazione, il vino viene messo ad  invecchiare per 3 anni in botti di legno. Affinamento in bottiglia per sei mesi.

Colore: granata tenue

Profumo: vinoso, speziato con sentori di frutta matura, confettura

Sapore: caldo, vellutato, sapido

Come servirlo: in ampi calici stappandolo un ora prima 16° - 18°C

Abbinamenti gastronomici: primi piatti con ragù di selvaggina, brasati e stracotti.

Modo di conservazione: in ambiente fresco a temperatura costante non superiore ai 18° - 20°. Come tutti i nebbioli, se conservato bene, e in posizione orizzontale può avere una longevità sorprendente.